Storia di Capitanata

Martedì, Gennaio 25, 2022

Please wait while JT SlideShow is loading images...
Stele Commemorativa

Sarà presentato martedì 14 settembre il libro di Giuseppe Clemente “La Capitanata tra rivoluzione e restaurazione (1820-1830)”. L’evento in presenza – organizzato dal Crd Storia Capitanata - è previsto alle ore 18, presso le Cantine d’Araprì a San Severo.

All’incontro, introdotto dalla presidente del Crd Dina Contò Orsi, sarà presente l’autore che dialogherà insieme a Carmine Pinto, docente dell’Università di Salerno e Direttore dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, e a Pasquale Corsi, Presidente della Società di Storia Patria per la Puglia.

Il libro alla luce delle più recenti acquisizioni archivistiche mette in evidenza il notevole contributo dato ai moti dal 1820-1821 dai carbonari della Daunia e restituisce alla memoria collettiva l’intensa attività cospirativa messa in atto nella dura repressione borbonica (che durò fino al 1830) da “empi soggetti” e “facinorosi sicari”, che chiedevano un governo costituzionale sul modello di quello previsto dalla Costituzione di Cadice del 1812.
Il volume è diviso in due parti: gli avvenimenti, in cui viene confrontato in modo speculare ciò che accadde a Napoli e i riflessi che ebbe in Capitanata, e i protagonisti, ossia le straordinarie figure che hanno vissuto e indirizzato gli eventi del Nonimestre e che ci hanno restituito le loro esperienze attraverso carte di archivio, atti giudiziari e memorie.

L’evento è organizzato in base alle recenti disposizioni in materia di sicurezza sanitaria.

Pubblicato in Gli Eventi

Proseguono i webinar del Centro di Ricerca e Documentazione – Storia di Capitanata. Martedì, 29 giugno 2021, alle ore 18.30, si è tenuta la presentazione del nuovo romanzo “La spirale dell’estate” dello scrittore e giornalista Enzo Verrengia. Un dialogo tra l’autore, presente all’appuntamento sul web, e la giornalista Velia Iacovino.
L’incontro è stato introdotto dalla professoressa Dina Contò Orsi, Presidente del CRD – Storia Capitanata. Di seguito il link del video. Buona visione. 

https://www.youtube.com/watch?v=rpMP-VCslSM

 

Pubblicato in Gli Eventi

Durante la Prima Guerra Mondiale, le donne ebbero un importantissimo ruolo, non solo in qualità di madri, mogli, sorelle dei soldati, ma anche come parte attiva della vita economica, associativa, assistenziale, apparentemente secondaria ma comunque fondamentale per la gestione dello sforzo bellico.

Ed è proprio del ruolo assunto dalle donne durante la Grande Guerra che la dott.ssa Mirtide Gavelli, del Museo civico del Risorgimento di Bologna, parlerà nel corso della prossima conferenza organizzata dal Centro di Ricerca e Documentazione per la Storia della Capitanata, presieduto dal prof. Giuseppe Clemente, e patrocinata dal Comune di San Severo. L’incontro, dal titolo “Donne in guerra: la mobilitazione femminile durante il primo conflitto mondiale”, si terrà martedì 19 aprile, alle ore 18, presso la sala conferenze della Biblioteca comunale “Minuziano” a San Severo (largo Sanità).

Dal 1915 in poi, almeno in ampie zone del paese, i posti di lavoro di molti contadini e operai, lasciati vuoti dalla chiamata al fronte, vennero coperti in prima battuta da chi non era ancora mobilitato; dopo pochi mesi però diventò palese la necessità di portare al fronte tutti gli uomini validi, e il mondo produttivo iniziò ad attrarre e impiegare anziani, fanciulli e, naturalmente, donne. Per la prima volta in modo massiccio e socialmente riconosciuto la donna passò da “angelo del focolare domestico” a protagonista dell’economia e della società, anche in settori dove tradizionalmente non erano mai stata presente.

A questa “emancipazione” lavorativa però non corrispose una maggiore libertà a livello personale: per le donne infatti giunse, quasi come “premio” per quanto fatto negli anni di guerra, l’emancipazione giuridica nel 1919, mentre il diritto di voto fu conquistato solo nel 1946, dopo la terribile esperienza della seconda guerra mondiale.

Pubblicato in Gli Eventi

Sondaggio

Che ruolo ha la Storia nella vostra vita?

Chi è Online

 23 visitatori online