Storia di Capitanata

Venerdì, Dicembre 15, 2017

1998

Oggi sedici febbraio millenovecentonovantotto, in San Severo, dinanzi a un notaio, senza assistenza di testimoni per espressa e concorde rinuncia delle parti e di me notaio,

sono presenti i signori:

CLEMENTE Giuseppe, nato a San Severo (FG) il 15 agosto 1937;

CONTÒ Donata Maria Rita, nata a Lesina (FG) il 24 maggio 1940;

PRIGIONIERI Antonella, nata a San Severo (FG) il 29 luglio 1975;

RAGO Camillo Antonio, nato a San Severo (FG) il 18 febbraio 1946;

SACCO Marisa Angela Michela, nata a Cagnano Varano il 12 marzo 1942;

cittadini italiani, della cui identità il notaio è certo e che con il presente atto

dichiarano e convengono quanto segue.

 

Art.1

Tra i summenzionati comparenti si costituisce una Associazione sotto la denominazione "CENTRO DI RICERCA E DI DOCUMENTAZIONE PER LA STORIA DELLA CAPITANATA".

Art.2

La sede dell'Associazione è fissata in San Severo, inizialmente presso la Scuola Media Statale "G.Palmieri" in Viale 2 Giugno.

Art.3

La durata dell'Associazione è illimitata. Il primo esercizio sociale si chiuderà al 31 dicembre 1998.

Art.4

L'Associazione culturale, apolitica e senza fini di lucro, ente non societario soggetto alla disciplina in materia di "no profit organization", ha lo scopo di promuovere lo studio della storia artistica, economica, politica, sociale e religiosa della Capitanata e di associare tutti coloro (giovani, studiosi, cultori, Enti pubblici e privati) che abbiano al riguardo specifici interessi e attitudini. Per il conseguimento dei suoi scopi il CENTRO si propone di:

 a) Diffondere tra i giovani e nelle scuole l'interesse per i beni archivistici e librari;

b) Fornire ai giovani che vogliano dedicarsi alla ricerca storica locale indicazioni metodologiche e ipotesi di studio;

c) Facilitare, in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per la Puglia e l'Archivio di Stato di Foggia, l'approccio alle strutture archivistiche pubbliche e alle fonti di archivio;

d) Recuperare la documentazione e le pubblicazioni storiche riguardanti la Capitanata esistenti in altre sedi e con esse costituire una biblioteca a disposizione dei soci;

e) Pubblicare i risultati delle ricerche di particolare rilievo scientifico conseguiti dagli associati;

f) Organizzare mostre, conferenze, corsi didattici e di aggiornamento, seminari di studio e convegni.

Art.5

 L' Associazione è retta dallo Statuto composto di venti (20) articoli, convenuto ed accettato dalle parti, parte integrante e sostanziale.

Art. 6

La qualità di socio ed associato è regolata in base alle norme dettate dallo Statuto.

Art.7

Per il conseguimento dei propri scopi l'Associazione dispone:

a) delle quote sociali;

b) delle oblazioni volontarie dei soci;

c) delle sovvenzioni e dei contributi elargiti dallo Stato, da Enti pubblici o da privati;

d) dei proventi delle iniziative promosse dall'Associazione.

È vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione, nonchè fondi, riserve o capitali durante la vita dell'Associazione.

Art.8

Organi dell'Associazione sono:

a) l'Assemblea dei Soci;

b) il Consiglio Direttivo;

c) il Presidente;

d) il Collegio dei Revisori dei Conti;

e) il Collegio dei Probiviri.

I loro poteri ed il loro funzionamento sono specificati nello Statuto allegato.

Art.9

Fino alla data del 31 dicembre 2000 tutti i poteri a tutte le mansioni, che, a norma del presente Statuto, sono comunque devoluti al Consiglio Direttivo spettano ad un Comitato Esecutivo, che fino alla data suddetta, a maggioranza di voto dei suoi componenti, può compiere in nome e per conto dell'Associazione qualsiasi operazione di ordinaria o di straordinaria amministrazione.

Art.10

In ossequio a quanto previsto dallo Statuto speciale, per assicurare il funzionamento dell'Associazione fin dalla sua nascita, vengono eletti cinque membri del Comitato Esecutivo, fino al 31 gennaio 2000, nelle persone dei signori CLEMENTE Giuseppe, SACCO Marisa Angela Michela, CONTÒ Donata Maria Rita ORSI , PRIGIONIERI Antonella e RAGO Camillo Antonio, i quali accettano la carica. Alla scadenza di tale termine sarà nominato il Consiglio Direttivo così come previsto dallo Statuto sociale. Sempre per quanto detto sopra e per la durata su indicata, i membri del Comitato Esecutivo eleggono, all'unanimità, i signori:

- CLEMENTE Giuseppe, Presidente;

-SACCO Marisa Angela Michela, Segretario;

- CONTÒ Donata Maria Rita ORSI, Consigliere;

-PRIGIONIERI Antonella, Consigliere;

-RAGO Camillo Antonio, Consigliere;

i quali accettano la carica.

Art.11

Tutte le cariche appena menzionate sono assolutamente onorifiche e non prevedono il riconoscimento di compenso alcuno.

Art.12

Il fondo di dotazione iniziale, per le prime spese organizzative, viene costituito attraverso il libero e spontaneo versamento, da parte dei Soci fondatori, della quota individuale di lire cinquantamila (lire 50.000).

Art.13

La quota di iscrizione dei Soci che entrano a far parte dell'Associazione durante il primo anno viene determinata dai comparenti in lire cinquantamila (lire 50.000).

Le spese del presente atto atto e sue conseguenziali sono a carico dell'Associazione qui costituita.

 

Sondaggio

Che ruolo ha la Storia nella vostra vita?

Chi è Online

 52 visitatori online